Bettetini Massimo

Massimo Bettetini (1965), laurea in Medicina (tesi: «Arte e arte-terapia: la fiaba come elemento di transizione tra l’Io e il Tu»), si è occupato del valore della metafora, della fiaba, della parola. Nel 1990 vince il Premio Internazionale Eugenio Montale per la poesia inedita. Per Rusconi libri ha diretto la collana Fiabe curando «Fiabe boeme» (1993), «Fiabe georgiane» (1993), «Fiabe russe» (1994). Ha pubblicato le raccolte «Io ti conosco» (In dialogo, Milano 2014), «Il tordo solitario» (In dialogo, Milano 2015), «La luna nel Naviglio» (Interlinea, Novara 2015), «Passo d’altrove» (In dialogo, Milano 2016), «Quando cade la nebbia nasce l’infinito» (Interlinea, Novara 2018). Ha scritto saggi, prediligendo il dialogo denotazione-connotazione, e una trilogia su «L’affettività dei bambini da 0 a 6 anni» (San Paolo, Cinisello Balsamo 2007), «L’affettività dei ragazzi da 6 a 12 anni» (San Paolo, Cinisello Balsamo 2015 [terza ed.]), «L’affettività degli adolescenti da 12 a 18 anni» (San Paolo, Cinisello Balsamo 2010). Ha diretto collane di libri a sfondo pedagogico. È autore di tre biografie. Ha curato e tradotto «Tutte le opere» di Teresa d’Avila, testo spagnolo a fronte (Bompiani, Milano 2018 [seconda ed.]).

libri in catalogo

Luce di Candoglia

Massimo Bettetini

Luce di Candoglia