Versacci in quarantena

€ 15.00

pp. 88 formato 18x21,5

Anno 2020

ISBN 9788860325679

Fuori collana

Condizioni di vendita

Leggi l'anteprima

Bozzone

Versacci in quarantena

con i ritratti del Romito della Pievina

Al tempo di Covìd: 8 marzo-25 aprile 2020.
In 43 sonetti, il diario più divertente e dissacrante 
della quarantena.

Domenica 12 aprile 2020. Pasqua.
Risorto Lui, noi si risortirà? / 
E se lo beccan con le tre Marie?
 / Sono necessità le sue, o bugie? / Ma fuga da tomba si multerà?
 // Di Lui pace, ma di noi che sarà?/ 
Fede fu prima tra le epidemie? 
/ E-scatologia spurgò pandemie? / 
Pasqua ci liberò da sanità?
 // Pregate e non perdete pia Speranza,
 / pecorelle, che vi si tien di Conte, / 
chiuse e sicure a far grassa sostanza. // Pregate prone con parole Conte, / 
pecorelle, secondo antica usanza, / 
che sol di voi Covìd perderà il Conte. // Senti il Papie che Conte: / le mascherin migliori del mercato / 
di cencio son di Cingolo di Prato.