area riservata

newsletter

carrello (0)

Il carrello non contiene elementi

La sera quando la luna eclissò

Farhad Shakely (Autore)

Quaderni della Fondazione Luciano Bianciardi

La sera quando la luna eclissò

Farhad Shakely nasce a Germyan (Kirkuk) nel 1951. Si è laureato a Baghdad in lettere curde, dove è stato giornalista e ha partecipato alla lotta di liberazione del suo popolo. Nel 1978 chiede e ottiene asilo politico in Svezia. Lettore di lingue iraniche all'Università di Upsala, svolge un ruolo di primo piano nella promozione della lingua e della cultura curda, soggetta a drammatiche repressioni nei tre stati in cui la comunità è smembrata: Turchia, Iran, Iraq. È autore di numerose raccolte di poesie e di racconti. Sue traduzioni sono comparse in svedese, arabo, inglese, tedesco. In italiano, dopo la comparsa di testi sporadici, esce la presente raccolta ancora inedita in lingua curda.

Scrittori di Pace è un progetto della Provincia di Grosseto e della Fondazione Luciano Bianciardi, pensato per favorire lo scambio culturale e la conoscenza diretta tra l'Italia e le culture del sud del mondo, al di là del Mediterraneo. L'autore ospite per circa un mese a Grosseto partecipa a incontri con le scuole, con le biblioteche, con le associazioni. Da questa esperienza intensa nascono poi i testi offerti nella nuova serie dei “Quaderni”, che qui prende avvio.

prezzo € 7

Condizioni di vendita

pp. 64  formato 13x19,5

anno di edizione 2005

isbn  88-6032-001-1

supporto cartaceo

Edizione digitale non disponibile

Condividi

invia a un amicofacebooktwitter

Rassegna stampa

31/01/2006 - Stilos Schede libri
Racconti di un profugo curdo e svedese

Eventi

© Copyright 2008-2016 Società  Editrice Fiorentina - Tutti i diritti riservati

via Aretina, 298 - Firenze - P.IVA: 04772930485

Disclaimer | Privacy e Cookies | Credits | Accessibilità | RSS