area riservata

newsletter

carrello (0)

Il carrello non contiene elementi

Traversate

Alberto Bertoni (Autore)

Ungarettiana

In questo libro è giunto a completa fioritura un elemento già presente nella poesia bertoniana: l’elemento della "pietas". Ciò che è veramente distintivo peraltro è che Alberto sa evitare il sentimentalismo edificante che spesso (per ragioni umanamente comprensibili) si accompagna alle poesie che mettono a tema il rapporto con i defunti. Alberto taglia netto: il suo è in un certo senso un libro spietato – attributo che uso con valenza nettamente positiva, e che in ultima analisi non è un ossimoro. Parlando di spietatezza, infatti, il riferimento è alla rigorosa lucidità della rappresentazione; la quale non indebolisce – tutt’al contrario – l’esplorazione di tenebra e di ricordo. [...]
Lo standard di Alberto Bertoni è alto; nel senso dell’intensità della sua "pietas". Il ruolo strategico in questo libro è giocato dalla serie di testi in memoria di un amico, definiti da Alberto come «paradosso di una Via Crucis concepita da un ateo per un altro ateo». È di questi paradossi che vive ogni autentico cammino spirituale; e del resto, il dialogo con il non-credente è forse la sfida maggiore di ogni esperienza di fede (specialmente di fede cristiana) oggi.
Con l’avvertenza, però, che qui non si parla di dialogo al plurale, fra gruppi o masse di credenti e non-credenti – in occasioni che evocano le dichiarazioni solenni e più o meno diplomatiche; e nemmeno ci si riferisce a un genere letterario abbastanza alla moda: i libretti in cui un più o meno esimio credente discorre con un più o meno illustre non-credente, con una serie di mosse coreografiche. Il dialogo che ho in mente coinvolge il singolo con un altro singolo; e non è tramato su dichiarazioni dirette (nessun vero dialogo lo è), ma si svolge in modo indiretto ed esistenziale, senza pretese aprioristiche di conversione. [...]
Un’esperienza come quella appena descritta è per eccellenza – ma non esclusivamente – l’esperienza della poesia. [...]
È sempre rischioso racchiudere un libro di poesia in una formula riassuntiva. Eppure debbo dire che per me questo libro alto di Alberto Bertoni si situa, con risolutezza e commozione, sotto l’egida di una "religio" laica (continua lezione per i credenti) della "pietas" familiare e amicale.
(dalla «Prefazione» di Paolo Valesio)

Commenti utenti

Inserisci un tuo commento

Non ci sono commenti

prezzo € 12

Edizione a stampa non disponibile per l'acquisto on line

pp. 152  formato 12,5x19,5

anno di edizione 2014

isbn  978-88-6032-286-9

supporto cartaceo

prezzo € 6,99

Condizioni di vendita

pp. 152

anno di edizione 2014

isbn  9788860323095

supporto digitale (download)
formati disponibili: epub

Condividi

invia a un amicofacebookfriends feedtwitter

Rassegna stampa

18/05/2015 - Atelier
Intervista ad Alberto Bertoni, dialogo attorno a Traversate
di Luca Ariano e Guido Mattia Gallerani

04/04/2015 - Carteggi letterari
Sebastiano Aglieco suggerisce Alberto Bertoni
di Sebastiano Aglieco

24/11/2014 - Il Rubino, poesia radiofonica
Il Rubino di Alberto Bertoni

21/08/2014 - RaiNews24 - blog Poesia
Alberto Bertoni, “Traversate”
di Paolo Valesio

11/07/2014 - Radio Radicale
Critica e militanti
di Matteo Marchesini

09/07/2014 - La Gazzetta di Parma
Defunti, intima e sacra presenza in Traversate
di Camillo Bacchini
Vedi

19/06/2014 - Altritaliani.net
“Traversate” di Alberto Bertoni. Una poetica laica al servizio della pietas
di Cinzia Demi

© Copyright 2008-2016 Società  Editrice Fiorentina - Tutti i diritti riservati

via Aretina, 298 - Firenze - P.IVA: 04772930485

Disclaimer | Privacy e Cookies | Credits | Accessibilità | RSS