La ragione e il sogno

€ 18.00

pp. 252 formato 12,5x19,5

Anno 2020

ISBN 9788860325877

Biblioteca di letteratura

Condizioni di vendita

Leggi l'anteprima

Anna Nozzoli

La ragione e il sogno

Su Montale in versi e in prosa

Ha scritto Giorgio Caproni: «Ciascuno ha il suo Montale, / ritagliato a misura. / Vale quello che vale, / secondo natura e statura». Nei saggi raccolti in La ragione e il sogno (un titolo mutuato da un detto memorabile di Tommaso Ceva, qui definitivamente “restituito” al suo autore) Anna Nozzoli aspira ad offrire, della più alta tra le esperienze poetiche del Novecento italiano, un’immagine sfaccettata e plurivoca, a partire dalla registrazione del capitale cortocircuito che ab origine Montale stabilisce tra «versi» e «prosa», promossa a «grande semenzaio d’ogni trovata poetica».
La rimozione dell’esperienza della prima guerra mondiale e il suo tardo repêchage nel gioco libero e coatto della memoria; il mito, anfibio e duale, della Torino di Gozzano e di Gobetti; la centralità che in Montale detiene una costellazione di cruciali “figure” allegoriche tra le quali spiccano l’«arca» e i «perduti»; l’articolatissima e talora sorprendente trama delle relazioni istituite con la civiltà e la poesia inglesi appaiono, in questa luce, come gli oggetti privilegiati di una mobile strategia di lettura che, sul sottile crinale che ora confonde ora separa Vita e Opera, non rinuncia a intrecciare l’analisi formale e la contestualizzazione “storica” con l’escussione di testi rari (il discorso di Mantova del 21 giugno 1968) o di importanti lettere inedite a un destinatario d’eccezione come Aldo Palazzeschi.

05/03/2021
«Cronaca di Mantova»

Due gambe e Mantova affascinarono il poeta

di Adalberto Scemma


27/02/2021
«La Repubblica»

Eugenio Montale. Il Nobel innamorato

di Paolo Mauri


16/02/2021
«Panathlon International»

Eugenio Montale rivisitato da Anna Nozzoli


09/02/2021
«La gazzetta di Parma»

La ragione e il sogno della poesia

di Manuela Manfredini


05/02/2021
«Il Giornale»

L'anniversario in libreria

di Luigi Mascheroni